Home Reclutamento Ata, 10.294 assunzioni entro il 31 agosto: come avverranno, suddivisione per categorie...

Ata, 10.294 assunzioni entro il 31 agosto: come avverranno, suddivisione per categorie e province

CONDIVIDI
  • GUERINI

Saranno dunque 10.294 le assunzioni di personale Ata, che il Miur sarà chiamato a realizzare nelle prossime settimane.

Si tratta di 6.243 posti riferiti al contingente dell’a.s. 2015/16 (più 507 posti per il ricollocamento del personale delle province di cui alla legge 190/2014, che il MEF ha preteso di confermare), a cui si aggiungono altri 4.051 posti riguardanti l’anno scolastico 2016/17.

Icotea

La Cisl Scuola spiega, inoltre, che “le assunzioni, ad eccezione dei DSGA per i quali sono previsti 216 posti in conseguenza della mancanza di aspiranti nelle graduatorie, sono ripartite dall’amministrazione tra le diverse province e per ciascun profilo sulla base dell’aliquota del 71% circa dei posti vacanti, quantificati complessivamente in 14.179 (più 1.221 posti vacanti di DSGA)”.

Le immissioni in ruolo, da effettuare entro il 31 agosto attraverso le funzioni SIDI disponibili dal 18 agosto p.v., avranno tutte decorrenza giuridica ed economica dal 1° settembre 2016 (i sindacati chiedevano che per le oltre 6.200 relative allo scorso anno scolastico si adottasse l’avvio giuridico della nomina con data 1 settembre 2015), e avverranno mediante scorrimento delle graduatorie “24 mesi” aggiornate con nota prot 6408 del 7 marzo 2016 e valide per l’a.s. 2016/17. 
Il commento della Cisl: “il MIUR, smentendo quello che in precedenza era apparso un orientamento favorevole, non ha accolto la richiesta – avanzata con forza da tutte le OO.SS. – di tenere distinti per i due anni scolastici interessati sia la decorrenza giuridica, sia le graduatorie utilizzate per le assunzioni, sostenendo di aver riscontrato al riguardo la totale indisponibilità del MEF”. 
Al personale assunto verrà assegnata una sede provvisoria per l’a.s. 2016/17, mentre la sede di titolarità si otterrà attraverso le operazioni di mobilità per l’a.s. 2017/18. 
Sempre il sindacato Confederale spiega che nella nota di accompagnamento del contingente è chiarito che per gli assistenti tecnici le assunzioni e l’applicazione dell’aliquota delle riserve di posti saranno effettuate sulla base della graduatoria unica provinciale. Confermata, inoltre, la possibilità di effettuare compensazioni a livello provinciale tra profili professionali della medesima area o di area inferiore, nei casi di carenza di aspiranti rispetto al contingente assegnato.

 

In allegato (nella sezione CORRELAZIONI), vi proponiamo:

le indicazioni operative del Miur sulle procedure di assunzione;

il contingente di immissioni in ruolo Ata, suddiviso per categorie (Dsga, amministrativi, tecnici, collaboratori scolastici) e province.

 

{loadposition eb-clil-tutti}

 

 

{loadposition facebook}

Assunzioni ATA 2016: il contingente suddiviso per categorie e province
Assunzioni Ata: le indicazioni operative del Miur