Home Alunni Bagnini e camerieri cercansi disperatamente

Bagnini e camerieri cercansi disperatamente

CONDIVIDI

“C’è un problema diffuso di mancanza di personale per l’estate, che riguarda alberghi e stabilimenti balneari, ma anche negozi e ristoranti. Non soltanto è difficile reperire un numero sufficiente di addetti – spiega – ma chi si propone spesso non è qualificato e il fenomeno sta assumendo proporzioni di gran lunga superiori rispetto al passato”.

Paolo Ferrario, amministratore delegato e presidente dell’agenzia per il lavoro e-work non usa mezzi termini: “Operatori turistici in difficoltà per la carenza di personale”

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

100 sarebbero le posizioni aperte nel settore che includono cuochi, camerieri, addetti alle spiagge, receptionist, principalmente in Sardegna, Sicilia, Calabria, Piemonte, Liguria, Veneto e Lombardia.

I contratti sono limitati al periodo estivo e la retribuzione lorda varia dai 1.300 ai 1.600 euro mensili lordi, in funzione del livello contrattuale.