Home Archivio storico 1998-2013 Generico Banda larga: contributi per l’accesso ad internet

Banda larga: contributi per l’accesso ad internet

CONDIVIDI
  • Credion


Dopo l’emanazione del decreto interministeriale del 14 marzo 2003, che ha dato attuazione all’art. 89 della legge finanziaria per il 2003, il Ministero delle Comunicazioni ha pubblicato l’informativa sui contributi (27 milioni di euro) messi a disposizione per l’acquisto o il noleggio di ricevitori per la televisione digitale terrestre e per l’accesso a larga banda ad Internet.

Per larga banda, secondo la definizione data dall’apposita Commissione di studio, si intende l’ambiente tecnologico che consente l’utilizzo delle tecnologie digitali ai massimi livelli di interattività.

Con la larga banda, gli utenti potranno avere accesso ad un’offerta di servizi molto vasta; la trasformazione di tali potenzialità in servizi realmente fruibili dipenderà strettamente dall’entità e dalla qualità degli interventi che saranno effettuati sulla domanda e sull’offerta di infrastrutture, contenuti e servizi.