Home Archivio storico 1998-2013 Generico Bando per la selezione di 972 volontari nel servizio civile

Bando per la selezione di 972 volontari nel servizio civile

CONDIVIDI
  • Credion
E’ stato pubblicato nella G.U. n. 66 dell’1 settembre 2006, 4 serie speciale concorsi, il bando di concorso per la selezione di 972 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia, di cui 454 per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili.
Il concorso, indetto dal Ministero della Solidarietà Sociale, Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (Unsc), fissa la durata del servizio in dodici mesi.
Il periodo lavorativo prestato è riconosciuto ai fini del diritto e della determinazione dell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti.
Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
La domanda di partecipazione, indirizzata all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire entro le ore 14,00 del 2 ottobre 2006.
Possono partecipare alla selezione i cittadini italiani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il
ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti: 

a) non aver avuto condanne con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone;
b) non aver avuto condanne con sentenza di primo grado per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
c) essere in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del servizio sanitario nazionale, con riferimento allo specifico settore d’impiego per cui si intende concorrere.

 
Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:
-Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (Via San Martino della Battaglia, 6 – 00185 Roma) numero telefonico 848.800715 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 19.30, al costo di una telefonata urbana);
-Ufficio relazioni con il pubblico (tel. 06/49224470 – 06/49224202), dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 14.30 alle 16.30, ad esclusione del martedì e venerdì pomeriggio .