Home I lettori ci scrivono Befana e cultura: cosa hanno in comune?

Befana e cultura: cosa hanno in comune?

CONDIVIDI

Non tutti sanno che la parola “Befana” viene dal greco: “epì-fàino= mi manifesto”. Per traslitterazione onomatopeica (cioè: fatta per deformazione del termine ascoltato) è diventata “befana”.

E’ un po’ come è successo agli inglesi che, sentendo dire dai Romani la parola “magister-maestro ”, l’hanno deformata in “mister”.

Cosa fare per darsi un vero regalo che duri nel tempo? Ricominciare a studiare le basi della lingua latina e greca per il solo gusto di imparare-per-imparare, non per correre dietro al denaro.

In mezzo alla notizia

Se inviate una mail a lingua.latina2000@gmail.com sarà possibile avere gratis un libretto che introduce alle basi sia del latino che del greco.

Ci sarà almeno uno che prende sul serio questo mio invito? Spero di sì, altrimenti morirò coperto di elogi e seguito solo dal mio cagnolino “Plutarco” che, fedelissimo, mi ha sempre aiutato con la sua simpatia.

A voi ora!

Romano Nicolini

CONDIVIDI