Home Politica scolastica Bellanova: “Le scuole dovevano essere riaperte, così c’è rischio che le donne...

Bellanova: “Le scuole dovevano essere riaperte, così c’è rischio che le donne lascino il lavoro” [VIDEO]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La ministra delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova, esponente di Italia Viva, parla in merito alla riapertura delle scuole. Secondo Bellanova le scuole andavano riaperte. Ecco quanto detto nel corso del suo intervento ad Agorà, trasmissione televisiva in onda su Rai 3: “La scuola meritava di essere aperta per varie ragioni la prima è il diritto alla formazione perché senza dubbio la formazione a distanza vede un grande impegno di ragazzi e ragazze, bambini e bambine, famiglie e docenti, ma non è quella la scuola secondo me. In emergenza si deve affrontare anche quel tipo di formazione ma poi bisogna ricostruire il modo di stare insieme e di potersi confrontare. Più le scuole stanno chiuse e più alto è il rischio che le donne abbandonino il lavoro, perché certamente il primo obiettivo della scuola è quello della formazione, ma la scuola è anche il momento in cui le famiglie sanno dove sono i loro bambini”.

 

Il nuovo corso della fase 2 non ha portato novità immediate sulla ripresa delle attività nelle scuole, chiuse dallo scorso 5 marzo su tutto il territorio nazionale per contrastare la diffusione del coronavirus.

ICOTEA_19_dentro articolo

Una posizione, quella di Italia Viva, già espressa dal suo leader Matteo Renzi, che appare in contrasto con il pensiero della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, la quale ha indicato il mese di settembre come orizzonte per la riapertura delle scuole.

LA SCUOLA CHE VERRÀ

LA TECNICA PER LA SCUOLA

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

Preparazione concorso ordinario inglese