Home Attualità Bimbo perde la mano sullo scuolabus per averla messa fuori dal finestrino:...

Bimbo perde la mano sullo scuolabus per averla messa fuori dal finestrino: gli viene reimpiantata

CONDIVIDI

Un bimbo piemontese, di soli 7 anni, sale sullo scuolabus per tornare a casa, mette la mano fuori dal finestrino, forse per salutare un compagno, e si ritrova senza l’arto.

L’incidente è avvenuto a Bra, in provincia di Cuneo, nei pressi della borgata Tetti Mattuda. La mano, scrive l’Ansa, sarebbe rimasta pizzicata tra un muro e lo stesso scuolabus. L’amputazione dell’arto destro all’altezza del polso è stata netta.

Icotea

A dare l’allarme, e a fornire i primi soccorsi allo studente, sempre rimasto cosciente, è stato l’autista dello scuolabus.

Il fatto è accaduto venerdì 28 ottobre: subito, il bimbo è stato trasportato dall’elisoccorso del 118 a Torino, con l’elisoccorso, per essere sottoposto in camera operatoria nell’ospedale infantile Regina Margherita, per un disperato tentativo di reimpianto.

Dalle cronache, risulta “tecnicamente riuscito” l’intervento di reimpianto, durato oltre nove ore, grazie all’opera del chirurgo della mano del Cto Bruno Battiston.

Il piccolo è stato ricoverato nel reparto di Terapia intensiva diretto da Giorgio Ivani.

Dalla ricostruzione del fatto, sembra che l’amputazione all’altezza del polso sia avvenuta per schiacciamento: nel corso del delicato intervento è stato quindi necessario ricostruire tutta la mano, dalle ossa ai tendini, e rivascolarizzarla. Sono anche stati utilizzati dei lembi di pelle, prelevati da altre zone del corpo del bambino.

{loadposition eb-scuola-italia}

 

 

{loadposition facebook}