Home Politica scolastica Bonus premiale, Unicobas diffida un ds del Lazio

Bonus premiale, Unicobas diffida un ds del Lazio

CONDIVIDI
  • Credion

A poche settimane dal termine delle lezioni ci sono ancora scuole in cui si tenta di costituire il comitato di valutazione, ovviamente fra difficoltà e polemiche.

Uno dei casi più clamorosi è quello dell’Itis “Cannizzaro” di Colleferro (Roma) dove già a gennaio il collegio dei docenti aveva deliberato di non avere alcuna intenzione di designare i due docenti previsti.
Ma nei giorni scorsi il dirigente scolastico ha riconvocato il collegio nel tentativo di “convincere” i docenti a provvedre in tal senso.
La reazione dell’Unicobas, che a gennaio aveva promosso l’iniziativa di non costituire il comitato di valutazione, è stata immediata e anche pesante.
Il sindacato di Stefano d’Errico ha inviato una formale diffida al dirigente argomentando che non è sua facoltà far discutere nuovamente al collegio un argomento sul quale c’era già stata una delibera.  Tutt’al più – sostiene Unicobas – il dirigente potrebbe convocare il collegio e chiedere se si è d’accordo a rivedere una questione già esaminata e discussa.
C’è poi da dire che all’Itis di Colleferro il dirigente avrebbe deciso di aprire un vero e proprio “seggio elettorale” da tenere aperto in due giorni consecutivi (24 e 25 maggio) dalle ore 9 alle ore 14.  
Vedremo nei prossimi giorni quali saranno gli sviluppi della vicenda. 
Resta per ora il fatto che la questione del bonus premiale continua a procedere fra difficoltà e polemiche e non è facile fare prevedere se e quando la situazione si rasserenerà.

Icotea