Home Generale Bussetti in Argentina: omaggio a Gino Bartali

Bussetti in Argentina: omaggio a Gino Bartali

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti è in visita in Argentinacon prima tappa a Buenos Aires, dove è stato accolto dall’Ambasciatore italiano e dai funzionari dell’Ambasciata.
“Istruzione, Università e Ricerca sono i pilastri della cooperazione tra i nostri paesi”, ha ricordato Bussetti, che ha visitato il “Museo del Inmigrante” a Puerto Madero.

Prima missione all’estero per Bussetti

Quella in Argentina è la prima missione all’estero del Ministro, a dimostrazione, recita il comunicato stampa del Miur, della straordinaria importanza che il Paese sudamericano riveste per l’Italia e della solidità dei rapporti bilaterali che nel settore della cooperazione universitaria e della ricerca trovano un pilastro fondamentale, così come nella diffusione della lingua italiana, e uno straordinario veicolo di promozione della nostra cultura all’estero.
Il Ministro Bussetti inaugurerà l’anno accademico alla Scuola Italiana Cristoforo Colombo di Buenos Aires e successivamente avrà un incontro bilaterale con l’omologo argentino, Ministro Alejandro Finocchiaro.

Tra gli impegni in agenda anche l’omaggio a Gino Bartali al Museo della Shoah di Buenos Aires.

Bussetti, alla presenza dell’Ambasciatore Manzo e di Gioia Bartali, inaugurerà “Gino Bartali, Giusto tra le Nazioni – Campione di ciclismo e di umanità”, mostra fotografica che segna la conclusione dell’anno di presidenza italiana dell’IHRA (International Holocaust Remembrance Alliance), organizzata dall’Ambasciata d’Italia presso il Museo dell’Olocausto.

ICOTEA_19_dentro articolo

Sembra dunque di capire che il ministro sia andato in Argentina soprattutto per sottolineare l’omaggio a Gino Bartali, campione di ciclismo.

Preparazione concorso ordinario inglese