Home Politica scolastica Bussetti: “La Buona Scuola è stata smontata, un lontano ricordo, merito 10...

Bussetti: “La Buona Scuola è stata smontata, un lontano ricordo, merito 10 in pagella”

CONDIVIDI

Lunga intervista al quotidiano “La Verità” per il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.

Diversi gli argomenti trattati nel corso del colloquio con il giornale diretto da Maurizio Belpietro.

Largo spazio alla Buona Scuola e agli interventi per modificare la legge promulgata nel 2015: “Il bilancio è stato positivo, occorreva uscire dai tanti danni causati dalla legge 107. Abbiamo lavorato sull’Esame di Stato, tolto la chiamata diretta, dato voce a tanti precari”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Confermo che abbiamo avuto l’autorizzazione dal Ministero dell’Economia per immettere in ruolo 58mila docenti di cui oltre 14mila per il sostegno”, aggiunge il ministro.

E sui libri di testo: “Libri di testo propagandistici a scuola, politicamente orientati? Si tratta di un tema che non è gestito direttamente dal governo, ma è rimesso all’autonomia scolastica. Noi però come governo stiamo parlando intensamente con editori e associazioni di librai con due obiettivi. Primo: far spendere meno alle famiglie. Secondo: la propaganda politica deve stare fuori dai libri di testo”.