Home Alunni C’era una volta la notte prima degli esami…

C’era una volta la notte prima degli esami…

CONDIVIDI

C’era una volta la notte prima degli esami. Quella fatta di telefonate all’ultimo momento che indicavano la prova che sarebbe uscita il giorno dopo alla maturità. Quella dell’ansia consumata nel letto di casa. Quella delle notti insonne a rileggersi in fretta capitoli e capitoli sulla letteratura e i più importanti poeti: quella con “tuo padre che sembra Dante e tuo fratello Ariosto”, per dirla alla Venditti.

vendittiC’è rimasta ben poco di quell’attesa. Oggi la pre-maturità si passa semplicemente attaccati al web. In una parola, “connessi”.  Al pc, all’iphone, all’Ipad e a qualsiasi diavoleria collegata ad internet.

Icotea

La conferma è arrivata dal portale Skuola.net, che come ogni anno ha organizzato, una videochat in diretta streaming per supportare i maturandi in ansia: dalle 20.30 di ieri sera, 16 giugno, fino alle 8.00 di oggi, interrompendo la diretta all’inizio dell’esame di maturità 2015.

Ebbene, quasi 100mila maturandi su circa i 500mila candidati all’esame di Stato hanno visitato il sito e partecipato all’evento, che ha ospitato anche un collegamento in diretta del Ministro Giannini, che ha rassicurato sulle tracce spiegando che: “saranno alla portata di tutti, gli studenti saranno soddisfatti”. Sempre secondo la ricerca di Skuola.net realizzata alla vigilia dell’appuntamento, circa un maturando su 2 confessava di essere a rischio insonnia per l’ansia da esame. Molti, il 23%, dichiaravano di voler rimanere svegli per studiare, mentre il 10% per conoscere le ultime indiscrezioni sulle tracce. Quasi 1 su 3 invece avevano progettato una nottata con gli amici. Chi è rimasto sveglio si è documentato soprattutto sui temi di tendenza del toto-esame e su tutto il materiale utile sulla prima prova di maturità. In base ai dati in possesso di Skuola.net, gli studenti in queste ultime ore hanno scommesso su Pirandello, Immigrazione e Isis come possibili tracce della prima Prova di Italiano.

 

{loadposition eb-valutare}

 

La gran parte della carica del 100.000 ha seguito la prima parte dell’evento, ma – dice sempre Skuola.net – circa 20.000 studenti si sono connessi anche nel corso della nottata. Ad accompagnarli ci sono stati personaggi del mondo dello spettacolo come il comico Dado, l’attrice Euridice Axen, Alessandro Serra direttamente da Colorado e il giovanissimo attore Marco Todisco. Ospite in studio anche il capo ufficio stampa del Miur, Alessandra Migliozzi. Presente infine anche Marco Valerio Cervellini, Responsabile dei Progetti Educativi della Polizia Postale e delle Comunicazioni, con il compito di smentire miti e leggende sulle tracce di Maturità in anticipo rispetto alla lettura delle fatidiche tracce dell’esame più atteso dell’anno.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola