Home Attualità Camera: 450 progetti di legge, poca scuola e molto di altro (tartufi...

Camera: 450 progetti di legge, poca scuola e molto di altro (tartufi e cosmetici compresi)

CONDIVIDI

Anche se non c’è ancora un nuovo Governo, le Camere si sono formalmente insediate e quindi stanno già lavorando.

Camera: già presentati Si tratta, per 450 progetti di legge

Si tratta, per ora, di un “lavoro” puramente preliminare perché in mancanza di un esecutivo è difficile che Camera e Senato possano concretamente approvare provvedimenti di legge.
Per intanto, però, deputati e senatori già si stanno “sbizzarrendo” (ci sia permesso usare questo termine non elegantissimo) nel presentare disegni di legge.
A tutt’oggi, alla Camera dei Deputati, ne risultano depositati non meno di 450.
C’è davvero di tutto e di più

Dai tartufi ai cosmetici …

Per esempio Antonella ncerti (PD) è la promotrice di un ddl in materia di “Disposizioni per la promozione, il sostegno e la valorizzazione delle manifestazioni dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici”.
Susanna Cenci, anche lei del PD, intende invece proporre una “legge quadro in materia di raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi freschi o conservati destinati al consumo” e Maria Chiara Gadda, sempre PD, vuole affrontare il tema della “composizione dei prodotti cosmetici e disciplina del marchio italiano di qualità ecologica”

ICOTEA_19_dentro articolo

.. fino alla ridefinizione dei confini regionali

Emanuela Rossini, del Gruppo Misto, mira in alto con un disegno di legge costituzionale per distaccare tre Comuni del Veneto e della Lombardia e annetterli al Trentino-Alto Adige.
Barbara Saltamartini (Lega) ha già depositato un discreto numero di progetti di legge tra i quali anche uno che dovrebbe regolamentare l’esposizione del crocifisso nelle aule scolastiche.

Gallo (M5S) sulla scuola

Del sistema scolastico vuole occuparsi Luigi Gallo (M5S) con due progetti, uno per l’istituzione dei nuclei per la didattica avanzata e l’introduzione di progetti di scuola aperta e di scuola diffusa negli istituti scolastici di ogni ordine e grado e un altro in materia di finanziamento delle scuole private paritarie.

Non poteva mancare una proposta di  Michela Brambilla (Forza Italia) in fatto di “disposizioni per la protezione degli animali durante il trasporto per la macellazione”, mentre Maurizio Lupi (Noi con l’Italia) riprende il tema del Ponte sullo Stretto con la proposta di legge “Disposizioni per accelerare la realizzazione del collegamento stabile viario e ferroviario tra la Sicilia e il continente”

Insomma a leggere i titoli delle diverse proposte si comprende che i parlamentari sono già pienamente operativi anche se, per la verità, non tutte le proposte di legge messe in cantiere sembrano voler affrontare quei temi che molti italiani considerano prioritari (lavoro, ambiente, giovani, sanità, servizi sociali e scuola innanzitutto).

CONDIVIDI