Home Generale Cangemi (PRC): gravissima decisione della Provincia di Catania, tagliata l’assistenza agli alunni...

Cangemi (PRC): gravissima decisione della Provincia di Catania, tagliata l’assistenza agli alunni disabili gravi.

CONDIVIDI

Con una nota la Provincia di Catania, in questi giorni, ha annunciato agli Istituti Superiori una pesante riduzione, dal primo Aprile, del servizio di assistenza igienico- personale erogato per gli alunni con handicap grave.

In particolare non sarà più garantito, neanche per alunni affetti da patologie gravissime, il rapporto 1/1 operatore/ utente e si passerà a un rapporto 1/3 o 1/5.

Icotea

Che cosa significa concretamente questo provvedimento?

Significa che, già dalle prossime settimane, ragazzi e ragazze con straordinari problemi psicofisici saranno privati di un supporto indispensabile nelle ore di lezione e concretamente privati del diritto a frequentare la scuola. Un diritto sancito dalle leggi dello stato e più volte ribadito dalla Corte Costituzionale.

Significa rompere delicatissimi equilibri didattici,psicologici e affettivi, vanificando il lavoro di integrazione e di apprendimento compiuto per anni.

Significa colpire il diritto al lavoro e al reddito di molte lavoratrici, violando senza preavviso alcuno impegni contrattuali assunti.

Significa creare un gravissimo danno alla vita delle scuole superiori della provincia di Catania, in particolare quelle più coinvolte nell’impegno d’integrazione scolastica dei disabili.

L’iniziativa della Provincia viene tra l’altro assunta, da un giorno all’altro, nella parte finale dell’anno scolastico, sconvolgendo scelte didattiche e organizzative già consolidate.

Siamo dunque di fronte ad un gesto gravissimo ed ingiustificabile, che non può essere accettato.

Facciamo dunque appello a una forte mobilitazione a fianco delle famiglie dei ragazzi con disabilità, delle lavoratrici colpite, del mondo della scuola perché la Provincia, sia messa di fronte alle proprie responsabilità e indotta a ritirare quest’assurda decisione.