Home Politica scolastica Catania, presidio per il ritiro dei decreti della 107

Catania, presidio per il ritiro dei decreti della 107

CONDIVIDI
  • Credion

Il Partito Comunista Italiano promuove martedì 14 Febbraio alle ore 17,30, un presidio davanti alla Prefettura di Catania (via Etnea) per chiedere il ritiro dei decreti delegati della legge 107 sulla scuola, approvati dal governo Gentiloni.

“La continuità con la politica Renzi-Giannini, dopo la situazione disastrosa in cui è stata gettata la scuola italiana, è un insulto all’intelligenza” – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale del dipartimento scuola del PCI.

Icotea

“Con i testi delle deleghe si accentuano i danni: si colpisce pesantemente la legge 104 (nonostante le numerose sentenze della Corte Costituzionale) e con essa i diritti dei ragazzi diversamente abili, si pongono le premesse per nuovi tagli, si umilia e frammenta la funzione docente, l’istruzione professionale diventa un ghetto.

È necessaria dunque una forte mobilitazione per costringere il governo al ritiro dei decreti, come primo passo per aprire una nuova stagione della scuola italiana” – ha concluso Cangemi.