Home Politica scolastica Centemero, no boicottaggi, in riforma nuove opportunità

Centemero, no boicottaggi, in riforma nuove opportunità

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“La ‘Buona scuola’ che il Parlamento ha appena varato non è la riforma migliore possibile, ma è una riforma che contiene alcuni passi avanti importanti, a cominciare dal reclutamento dei docenti. Le criticità della legge sono note e Forza Italia è stata la prima a denunciarle, ma non posso non condividere l’esortazione della ministra Giannini ad evitare qualsiasi boicottaggio all’avvio dell’anno scolastico”. Lo dichiara, in una nota, la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero. “Nel testo ci sono delle opportunità da cogliere e valorizzare: l’autonomia, se gestita in modo corretto, è in grado di offrire agli studenti e alle famiglie un’offerta formativa di qualità e di sviluppare i talenti dei nostri studenti. Dirigenti scolastici e insegnanti conoscono l’importanza del ruolo che rivestono e la responsabilità che hanno nei confronti dei nostri ragazzi e, quindi, dell’intero Paese. Per questo sono convinta che sapranno interpretare al meglio il loro ruolo educativo, evitando di scaricare sugli studenti rivendicazioni di categoria”, conclude.

Preparazione concorso ordinario inglese