Home Politica scolastica Chi è il vero figlio di Miur? Parodia sugli acronimi dell’istruzione italiana

Chi è il vero figlio di Miur? Parodia sugli acronimi dell’istruzione italiana

CONDIVIDI

La parodia sugli acronimi dell’istruzione italiana nasce da un divertente articolo pubblicato sulle pagine del sito web ROARS dal titolo: Io sono ANVUR, figlio di MIUR!

In questo articolo di Edoardo Lombardi Vallauri e Stefano Lombardi Vallauri, con il  montaggio di Luigi Lombardi Vallauri junior e   la partecipazione di Gabriele Lombardi Vallauri si prende in giro l’acronimo ANVUR, prendendo spunto da uno spettacolo  “Tel chi el telùn” di Aldo Giovanni e Giacomo (Pdor figlio di Kmer).

Icotea

Sempre sul piano dell’ironia non si fa attendere la risposta di “ Fufo il prof Gufo “ che, attraverso una vignetta, contraddice  l’articolo asserendo la vera identità del figlio di MIUR, ovvero PTOF fratello di RAV.

 

 

Catania

 

Passando dal piano ironico a quello dell’informazione scolastica diamo le definizioni dei 3 acronimi in gioco: ANVUR, PTOF e RAV:

– ANVUR: Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, un ente pubblico della Repubblica italiana, istituito nel 2006 con sede a Roma,  vigilato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Questo ente, si occupa della valutazione dell’attività delle università in Italia.

– PTOF:il Piano Triennale del’Offerta Formativa è unanovità “forte” della legge 107/2015 che si innesta su quanto il DPR 275/1999 prevede in materia di progettazione dell’offerta formativa,  diventando il principale documento di riferimento per la vita di una scuola

– RAV: il Rapporto di Autovalutazione esprime la capacità della scuola di compiere un’autentica autoanalisi dei propri punti di forza e di criticità, alla luce di dati comparabili. Inoltre, consente di porre in relazione gli esiti apprendimento con i processiorganizzativi-didattici, all’interno del contesto socioculturale, di individuare le priorità e gli obiettivi di miglioramento.