Home I lettori ci scrivono Chiarezza sugli stipendi arretrati: l’emissione speciale per i supplenti brevi

Chiarezza sugli stipendi arretrati: l’emissione speciale per i supplenti brevi

CONDIVIDI
  • Credion
Tra le tante emissioni annunciate da NoiPa per il mese di gennaio 2014, abbiamo finalmente capito qual è quella che riguarda i supplenti e qual’è la scadenza per inserire i dati stipendiali ai fini dell’accredito. Ogni mese esiste un’emissione “speciale” solo per i supplenti della scuola. La notizia dell’emissione speciale non è pubblica, ma viene pubblicata nell’area riservata dei “Compensi Accessori” su Noi PA a cui solo i Dsga e i DS e degli AA (con la qualifica di OCA) possono accedere. In pratica è proprio l’area dove i Dsga possono accedere per inserire gli stipendi dei supplenti e controllare se il Miur ha caricato il budget per poter pagare. In quest’area il MEF pubblica degli avvisi, dove dà notizia di queste emissioni speciali. 
L’avviso attuale che riguarda noi supplenti è stato immesso nell’area riservata per i Dsga e Ds la mattina di sabato 11 gennaio perché nella giornata precedente non c’era (né si riusciva ad accedere agevolmente negli ultimi giorni). Cosa c’è scritto in questo avviso di emissione speciale? C’è scritto che viene data priorità agli stipendi arretrati e che tutte le scuole hanno tempo per l’invio dei dati fino a venerdì 17 gennaio alle ore 14.
Tutti gli stipendi inseriti entro quella data saranno pagati. Gli altri tipi di emissione sono quella urgente con scadenza 16 gennaio ore 18 che riguarda probabilmente il “conguaglio a cedolino urgente” Mentre l’emissione che stabilisce un tempo per l’inserimento dei dati dal 17 gennaio al 23 gennaio 2014 riguarda la rata ordinaria. Eccole tutte
E’ importante che sia stata data priorità ai pagamenti arretrati ed è importante che tutte le segreterie scolastiche agiscano da domani fino al 17 gennaio alle ore 14.
Dal canto nostro, abbiamo sollecitato i ministri Saccomanni (Mef) e Carrozza (Istruzione) sia a sanare le morosità stipendiali del 2012, sia a far funzionare il sistema NoiPA per non causare disagi alle segreterie.
Lo abbiamo fatto attraverso il comunicato stampa del 30 dicembre 2013 con le richieste specifiche e attraverso l’ hashtag e le email inviate in questi giorni agli indirizzi [email protected] e [email protected] e inviate ieri alla trasmissione Rai “chetempochefa” di Fabio Fazio.
Siamo certi che stavolta i dirigenti dei rispettivi ministeri si adopereranno con efficienza ed efficacia per assolvere alle loro prerogative istituzionali nei confronti di un servizio pubblico e dei diritti delle persone che lo fanno funzionare.
Dal Dsga Michele Candita abbiamo appreso che la scadenza per l’inserimento da parte delle segreterie scolastiche dei dati stipendiali è venerdì 17 gennaio alle ore 14.
Ci preme pertanto qui rilevare la svista nei comunicati di diverse organizzazioni sindacali: la data riportata da queste organizzazioni ci sembra errata perchè si riferisce all’emissione urgente del 16 gennaio, e non all’emissione speciale per gli stipendi arretrati dei supplenti del 17 gennaio 2014.
Leggendo i comunicati dei vari sindacati, abbiamo notato che solo uno di essi riporta correttamente la data del 17 gennaio.
Riconosciamo il ruolo svolto dalle OOSS ma auspichiamo per il futuro una maggiore precisione nel dare le notizie in modo di aiutare il corretto funzionamento della Pubblica Amministrazione.