Home Politica scolastica Chimienti (M5S): “Piano assunzioni un fallimento. Cosa si prevede per chi non...

Chimienti (M5S): “Piano assunzioni un fallimento. Cosa si prevede per chi non supererà il concorso?

CONDIVIDI

Silvia Chimienti, deputata del M5S, attacca il Miur e il Governo nel corso dell’interrogazione parlamentare alla Camera dei deputati.

“Siamo qui – puntualizza la Chimienti – non per velleità politiche di attacco al Governo, ma per emergenza reale che va affrontata immediatamente, con rigorosa pianificazione, certezza sui numeri. Il M5S chiede innanzitutto di conoscere quanti sono i docenti delle GaE ancora non assunti. Risulta infatti che si tratta di 60.000 – 70.000 insegnanti, in particolare infanzia, inseriti nelle GM e nelle GaE, illusi e poi tenuti buoni con la riforma 0-6 che non troverà mai la luce”.

Icotea

Critiche alla riforma del regolamento classi di concorso: “ è un atto rattoppato, dichiara la deputata pentastellata, determinato dalla necessità di fare tutto in gran fretta, a nulla è servito il parere del Consiglio di Stato che aveva richiesto una dichiarazione integrativa. Lo schema di regolamento ad oggi non è stato pubblicato”.

Per quanto riguarda il bando di concorso, “atteso entro il primo dicembre 2015 – afferma Chimienti – non è stato pubblicato. Il termine perentorio viene pertanto continuamente prorogato, salvo poi disattenderlo. E’ chiaro – prosegue Silvia Chimienti – che il concorso è la foglia di fico di Renzi di fronte all’Europa, resteranno fuori decine di migliaia di docenti meritevoli. Non è corretto affermare che 1 su 3 verrà assunto, ma che 3 su 4 invece resteranno fuori”.

“Il concorso – puntualizza ancora Chimienti – non va bandito, perchè i docenti di II fascia servono alla scuola, sono stati formati e testati, hanno diritto alla immisione in ruolo. Cosa si prevede per chi non supererà il concorso? ”