Home La Tecnica consiglia COBAS lanciano un allarme a governo e famiglie: in queste condizioni a...

COBAS lanciano un allarme a governo e famiglie: in queste condizioni a settembre la scuola non può aprire

CONDIVIDI
  • Credion

Nelle ultime settimane i COBAS hanno presentato presso le Istituzioni alcune proposte di modifica all’art. 59 del  Decreto Legge 73/2021 (Sostegni bis) attualmente in discussione presso la la Camera dei Deputati. Di fronte alla totale indifferenza di tutti i partiti di maggioranza ed opposizione, i COBAS lanciano l’allarme a governo e famiglie in vista dell’apertura delle scuole a settembre che si prevede più caotico dello scorso anno, considerato che circa il 25% di tutte le cattedre in organico di diritto e di fatto sarà scoperto.

La nostra organizzazione, da sempre favorevole ad un sistema di reclutamento basato strutturalmente sul “doppio canale”, ritiene le misure introdotte dal D.L. Sostegni bis insufficienti a garantire il corretto avvio del prossimo anno scolastico, con tutti i docenti in cattedra, ed a risolvere lo storico problema del precariato. In particolare, il progressivo svuotamento delle Graduatorie ad Esaurimento (GaE) e delle Graduatorie di Merito (GM) regionali (2016 e 2018) ha reso impossibile coprire lo scorso anno scolastico ben 65000 cattedre vacanti e disponibili, ed ha portato a livelli record le cattedre assegnate annualmente ai supplenti (circa 240000, cioè oltre un quarto di tutto il personale docente). Sebbene il D.L. 73/2021 introduce alla possibilità di reclutare il personale docente attraverso la  prima fascia (GPS, Graduatorie provinciali per le supplenze) con tre anni di servizio statale, rimane totalmente irrisolto il problema della copertura oltre 112000 cattedre vacanti e disponibili per l’A.S. 2021/22, ed al contempo il problema della stabilizzazione del personale scolastico con oltre 3 anni di servizio che attualmente si trova nella seconda fascia delle GPS. Per i motivi sopra esposti, chiediamo un intervento del Ministero dell’Istruzione in sede di conversione in legge del D.L. 73/2021 per risolvere immediatamente, strutturalmente e definitivamente il problema del reclutamento del personale scolastico, in modo da garantire il corretto e funzionale avvio del prossimo anno scolastico.

Icotea

Esecutivo nazionale COBAS – Comitati di base della scuola

PUBBLIREDAZIONALE