Home Archivio storico 1998-2013 Generico Compensi alle commissioni esaminatrici

Compensi alle commissioni esaminatrici

CONDIVIDI
  • Credion
Nella tabella allegata alla nota prot.n. 6299 del 15 giugno 2007 vengono indicate le misure dei compensi riferiti alla funzione, alla trasferta ed agli esami preliminari.
Per quanto concerne la funzione svolta, il compenso, attribuito per la partecipazione a ogni commissione, sarà di 1.249 euro per i presidenti, di 911 euro per i commissari esterni e di 399 euro per i commissari interni. Inoltre, sono previsti ulteriori compensi correlati alla distanza della sede di esame dal luogo di residenza o servizio. Ai componenti le commissioni d’esame nominati in Comuni diversi da quello di servizio o di abituale dimora possono essere concessi anticipi, a richiesta degli interessati, fino al 50% dei compensi forfetari lordi complessivamente spettanti.
Nella suddetta Tabella sono riportati anche i compensi spettanti al personale impegnato negli esami preliminari dei candidati esterni (privatisti), dovuti per ciascuna materia e ciascun candidato (euro 15), e il compenso massimo (euro 840) attribuibile al singolo componente del Consiglio di classe o di specifica commissione impegnato negli esami preliminari.
Intanto, oggi si insediano le commissioni in attesa della prima prova scritta in programma mercoledì 20 giugno.