Home Generale Con il ricavato dell’orto scolastico aiutano le famiglie in difficoltà

Con il ricavato dell’orto scolastico aiutano le famiglie in difficoltà

CONDIVIDI
  • GUERINI

Coltivano un orto biologico per aiutare, con il ricavato dalla vendite dei prodotti, le famiglie in difficoltà che non possono permettersi di mandare i propri figli in gita scolastica. 

E’ il grande valore dell’Acs ‘Ortisti per caso’, l’associazione cooperativa scolastica dell’Istituto Tecnico Agrario di Firenze vincitrice del primo bando “Idee per imprese cooperative” promosso in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e nato all’interno di “Toscana 2020”, il progetto di Confcooperative Toscana dedicato alle scuole.

Icotea

 

{loadposition deleghe-107}

 

L’associazione ‘Ortisti per caso’, che ha visto il coinvolgimento di 50 ragazzi, si riunisce ogni settimana da un anno e ha realizzato un orto biologico all’interno dell’istituto agrario per coltivare varietà antiche di ortaggi e venderle in occasione degli open day dell’Istituto.

Il progetto ‘Toscana 2020’ è nato tre anni fa con la collaborazione di Federazione Toscana BCC per diffondere la cultura cooperativa sui banchi di scuola e ha visto ad oggi la nascita di 97 associazioni cooperative scolastiche grazie al coinvolgimento di 20 istituti, circa 100 insegnanti e oltre 2.000 studenti.