Home Concorsi Concorsi per la scuola, facciamo il punto

Concorsi per la scuola, facciamo il punto

CONDIVIDI
  • Credion

A un anno di distanza, sembra che i concorsi ordinari e straordinari stiano per essere sbloccati; almeno questo è quello che emerge dal comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 10 del 29 marzo 2021, riguardante l’approvazione del Decreto-Legge n. 44 del 1° aprile, recante “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici”.

In esso sono disposte delle deroghe “per lo svolgimento dei concorsi pubblici prevedendo lo svolgimento di una sola prova scritta e una prova orale, con modalità decentrate Si prevedono inoltre modalità ulteriormente semplificate (prova orale facoltativa) per i concorsi concernenti il periodo dell’emergenza sanitaria e la possibilità a regime per le commissioni di suddividersi in sottocommissioni.”

Quali sono i concorsi che riguardano la scuola?

Il 28 aprile 2020 sulla Gazzetta ufficiale n. 34 sono stati pubblicati i seguenti concorsi:

  • Concorso straordinario, per esami, finalizzato all’accesso ai percorsi abilitanti all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune;
  • Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comune di sostegno nella scuola dell’infanzia e primaria;
  • Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comune di sostegno nella scuola di primo e secondo grado
  • Concorso straordinario, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno.

Tranne quest’ultimo, che dovrebbe essere completato, almeno ci si augura, prima dell’inizio dell’anno scolastico 2021/2022, gli altri concorsi dovrebbero rientrare nelle deroghe previste dal D.L. 44/2021 e dovrebbero riprendere “in presenza il 3 maggio 2021 nel rispetto delle linee guida del Comitato Tecnico Scientifico”.

Si è anche in attesa del concorso per Dirigenti Tecnici, che dovrà essere bandito entro file anno.

Le dichiarazioni del Ministro Brunetta

Speriamo che la dichiarazione del Ministro Brunetta sia di buon augurio non solo per i concorsi, ma anche per superare questo triste periodo di pandemia e avviarci verso una vita normale: “Abbiamo trovato la strada, il percorso per fare tutti i concorsi e farli magari anche meglio del passato, basta ai concorsi con carta e penna” e “usiamo gli strumenti dell’era digitale.”