Home Archivio storico 1998-2013 Estero Concorso a cattedra: il punteggio delle prove scritte

Concorso a cattedra: il punteggio delle prove scritte

CONDIVIDI
  • Credion

Gli addetti ai lavori prevedono la data dello svolgimento degli scritti non prima del mese di febbraio. Il punteggio complessivo che la commissione giudicatrice assegnerà ai candidati sarà pari a 40 punti nel caso di prova singola, mentre nel caso di due o più prove, il punteggio è ottenuto dalla media aritmetica delle singole prove, a ciascuna delle quali è assegnato un punteggio massimo di 40 punti.
 La prova scritta sarà superata ottenendo una valutazione non inferiore a 28 punti in ogni singola prova. Si differenziano le prove scritte di quelle discipline che prevedono la prova pratica di laboratorio, in questo caso il punteggio complessivo della prova scritta sarà di 30 punti cui andranno aggiunti 10 punti che saranno assegnati alla prova di laboratorio. 
Se ci sono discipline con due o più prove, il punteggio è ottenuto dalla media aritmetica delle singole prove, a ciascuna delle quali è assegnato un punteggio massimo di 30 punti, ma la prova è superata dai candidati che conseguiranno in ciascuna delle singole prove un punteggio non inferiore a 21 punti. Di conseguenza per tutte le discipline con prove di laboratorio il punteggio finale sarà espresso ugualmente in quarantesimi e costituirà il punteggio di ammissione alla successiva prova orale