Home Precari Concorso DSGA, al via gli orali: elenchi degli ammessi e calendari

Concorso DSGA, al via gli orali: elenchi degli ammessi e calendari

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Mentre in Veneto, oggi, 8 giugno, sono iniziate le prove orali del concorso per 2.004 Dsga, ci sono ancora USR che non hanno pubblicato gli elenchi di coloro che hanno superato le prove scritte.

Facciamo il punto.

Calendari dei colloqui

In molte Regioni si conoscono le date in cuisi svolgeranno gli orali.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come detto sopra, il Veneto ha reso noti l’elenco dei candidati ammessi alla prova orale e il calendario: si parte lunedì 8 giugno 2020, mentre l’ultima prova sarà giovedì 25 giugno 2020. La prova sarà svolta in presenza con il rispetto di tutte le norme per l’emergenza sanitaria in corso (Covid19); tutte le persone per poter accedere all’edificio sede della prova orale del concorso dovranno essere muniti di dispositivi di protezione personali.

In Friuli Venezia Giulia sono stati pubblicati gli elenchi dei candidati ammessi alla prova orale e anche la convocazione al colloquio che avverrà in presenza con avvio lunedì 15 giugno 2020, mentre l’ultima data è venerdì 10 luglio 2020.

Pubblicato anche il calendario, sede ed elenchi candidati ammessi alla prova orale per Basilicata, Puglia, Calabria e Molise. Si partirà dal 26 giugno fino al 25 luglio 2020.

Il 29 maggio anche la Sardegna ha pubblicato i calendari degli orali, che si svolgeranno dal 2 al 16 luglio 2020.

Il 3 giugno è invece la volta della Toscana: con gli orali si partirà il 25 giugno fino al 21 luglio.

Il 5 giugno anche il Piemonte ha pubblicato l’avviso con indicazioni per le prove e il calendario: prove dal 2 al 29 luglio 2020.

Per Marche, Abruzzo e Umbria le prove si svolgeranno dal 25 giugno al 3 luglio 2020 (elenco). Con successivo Avviso sarà reso noto il calendario delle prove dei restanti 48 candidati.

Ripresa delle correzioni

Da altre Regioni si hanno invece solo comunicazioni in merito alla ripresa dei lavori di correzione da parte delle commissioni:

In cosa consiste la prova orale

La prova orale è volta ad accertare la preparazione professionale del candidato sulle materie dell’Allegato B del bando (le stesse della prova scritta) e la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA.

La prova verifica inoltre la conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo e la conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione di più comune impiego.

La Commissione o le sottocommissioni esaminatrici, prima dell’inizio della prova orale, determinano i quesiti da porre ai singoli candidati per ciascuna delle materie di esame. Possono essere predisposti anche quesiti unici, atti a una verifica complessiva degli ambiti disciplinari.

La Commissione assegna alla prova orale un punteggio massimo complessivo di 30 punti.

La prova è superata dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 21 punti.

Griglia di valutazione rettificata

Dopo una prima pubblicazione, il M.I. ha sostituito la prima griglia di valutazione con un nuovo prospetto rettificato.

In particolare sono stati ridotti da 5 a 4,5 i punteggi attribuiti per la valutazione ottima per “Competenza nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione” e da 4 a 3,5 per la valutazione ottima per “Abilità di lettura e traduzione di un testo in lingua inglese”.

Scarica la griglia rettificata

TUTTO SUL CONCORSO DSGA

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese