Home Archivio storico 1998-2013 Generico Concorso nazionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Concorso nazionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

CONDIVIDI
  • Credion

In Italia ogni anno si verificano mediamente oltre un milione di incidenti sul lavoro, dei quali più di 1.300 hanno conseguenze mortali per le vittime degli infortuni, in media oltre tre persone al giorno muoiono vittime di incidenti di lavoro; circa 2.800 lavoratori subiscono infortuni e, fra questi, oltre 100 rimangono invalidi in modo permanente.
Il concorso, che ha il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Miur, del Ministero per i Beni culturali e del Comune di Roma, vuole coinvolgere più direttamente i giovani per la realizzazione di un cortometraggio sulla sicurezza e gli incidenti in ambito lavorativo.

Il Concorso, strettamente legato al documentario, sarà aperto a tutti i giovani fino ai 30 anni e per dare la massima pubblicizzazione all’iniziativa, le sedi Anmil (associazione che assiste le vittime degli infortuni sul lavoro) organizzeranno incontri con gli studenti delle scuole medie superiori di tutta Italia, in collaborazione con l’Inail, che daranno vita a dibattiti sul tema degli infortuni. Sono previsti anche incontri in diverse Facoltà italiane, per discutere sul rapporto tra il cinema e i temi del lavoro, del sociale e i giovani.
Termine di adesione al concorso è il 15 maggio 2003. Ai primi di giugno, sarà realizzata una rassegna, nel corso della quale verrà proiettata una selezione dei migliori cortometraggi pervenuti.
I premi messi in palio sono: 5.500 euro al primo classificato; al secondo 3.000 euro; al terzo 1.500 euro. Sarà inoltre assegnata una targa d’argento del Presidente della Repubblica.

Per informazioni :
ANMIL

tel. 06.54196205/08/01/36
fax 06.54196209/10/32

Icotea