Home Concorsi Concorso per Dirigente Tecnico, le novità di Palazzo Chigi

Concorso per Dirigente Tecnico, le novità di Palazzo Chigi

CONDIVIDI
  • Credion

Il concorso per Dirigente Tecnico, che, secondo il Decreto Milleproroghe del 4 gennaio 2021 dovrebbe essere espletato entro dicembre 2021, potrebbe mettersi in moto quanto prima. Infatti lo sblocco dei concorsi è stato già annunciato dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e confermato dal comunicato di Palazzo Chigi in relazione al decreto Covid riguardante Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici (decreto-legge). (PREPARATI AL CONCORSO)

Il comunicato di Palazzo Chigi

Il Decreto dispone deroghe per lo svolgimento dei concorsi pubblici prevedendo lo svolgimento di una sola prova scritta e una orale, con modalità decentrate. Si prevedono inoltre modalità ulteriormente semplificate (prova orale facoltativa) per i concorsi relativi al periodo dell’emergenza sanitaria e la possibilità a regime per le commissioni di suddividersi in sottocommissioni. È esclusa l’applicazione delle procedure derogatorie per il personale in regime di diritto pubblico. Inoltre, dal 3 maggio 2021 i concorsi riprenderanno in presenza nel rispetto delle linee guida del Comitato tecnico-scientifico.

Icotea

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Il concorso per Dirigenti Tecnici è per soli titoli o per titoli ed esami?

Il reclutamento dei dirigenti tecnici avverrà “mediante concorso selettivo per titoli ed esami”. Ciò è espressamente affermato al comma 1 dell’art. 3 bis del decreto-legge 9 gennaio 2020, n. 1, coordinato con la legge di conversione 5 marzo 2020, n. 12.

Chi può accedere al concorso per Dirigenti Tecnici?

L’accesso al concorso per Dirigente Tecnico è riservato al personale docente ed educativo e ai dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche ed educative statali, che abbiano maturato un’anzianità complessiva di almeno dieci anni (compreso il preruolo) e che siano confermati in ruolo, in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di laurea magistrale o specialistica
  • laurea conseguita in base al previgente ordinamento
  • diploma accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica
  • diploma accademico conseguito in base al previgente ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore
  • 10 di servizio compreso il preruolo.

Il corso di preparazione al concorso

Per prepararti al concorso per Dirigente Tecnico, segui il corso DIRIGENTE TECNICO MIUR, articolato in 12 moduli fruibili on line 24 ore su 24 sulla piattaforma e-learning di MeB Formazione.

CORSO ON LINE
12 moduli con videolezioni e risorse
fruibili 24 ore su 24
Info e iscrizioni

LEGGI ANCHE