Home Attualità Concorso scuola, attese novità. Draghi: continueremo a lavorare sulla semplificazione

Concorso scuola, attese novità. Draghi: continueremo a lavorare sulla semplificazione

CONDIVIDI

In conferenza stampa, per riferire sulla prossima legge di bilancio il presidente del Consiglio Mario Draghi, per rispondere alla domanda di una giornalista che metteva in discussione l’obiettivo della crescita in questa manovra 2022, ha spiegato che al di là delle misure direttamente connesse alla crescita del Paese e dell’occupazione, vi sono misure indirette, altrettanto importanti e propulsive della crescita, da quelle relative alla coesione sociale e all’equità, alle “leggi sulla semplificazione, sulle quali continueremo a ragionare nelle prossime settimane” in relazione a ogni ambito e apparato dell’Amministrazione.

Insomma, quella semplificazione delle procedure, già avviata con il Decreto Sostegni bis e che l’Atto di indirizzo del Ministero dell’Istruzione promette di snellire ulteriormente, non si è ancora conclusa.

Icotea

Ricordiamo quanto si legge nell’Atto di Indirizzo: Il Ministero intende riformare il sistema di reclutamento degli insegnanti per stabilire un nuovo modello, legato a un ripensamento della loro formazione iniziale e della loro carriera. Ciò sarà garantito attraverso la formazione degli insegnanti e la semplificazione delle attuali procedure di concorso per il personale scolastico, prevedendo una periodica continuità delle prove.

In breve, le attuali procedure, persino quelle innovate dal Decreto Sostegni bis, potrebbero subire una ulteriore semplificazione. Che significa sul fronte dei concorsi scuola più imminenti? Che i due concorsi ordinari attesi, quello dedicato alla scuola dell’infanzia e primaria e quello dedicato alla scuola secondaria, che dovranno svolgersi entro l’anno, verrano sì effettuati secondo le procedure del Sostegni bis, ma i successivi concorsi, quelli promessi con cadenza annuale dal Ministro, troveranno realizzazione attraverso procedure nuove.

Corsi di preparazione al concorso scuola

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola secondaria.

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola secondaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi della didattica digitale, il corso e-learning Nuove tendenze della didattica, tra digitale e innovazione, destinato a docenti di ogni ordine e grado.

Ambiti disciplinari

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica, classe di concorso A18, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Scienze umane, a cura di Angelo Morales.

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica classe di concorso A19, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Storia, a cura di Salvatore Di Stefano.

Per prepararti al concorso ordinario in ambito linguistico segui il corso Concorso ordinario Ingleseclasse di concorso A24, A25.