Concorso scuola, lo strafalcione nei quiz: libertà di insegnamento attribuita ad art. 34 della Costituzione, ma è il 33 – INTERVISTE

CONDIVIDI

Non si placano le polemiche attorno al concorso ordinario secondaria che oltre ai quesiti fortemente nozionistici presenta anche diversi errori nei testi delle domande e delle risposte (peraltro spesso molto ambigue e di difficile interpretazione).

La Tecnica della Scuola ha intervistato 3 candidate al concorso che hanno riportato la propria esperienza. Eclatante il caso dell’errore segnalato da una delle aspiranti docenti: la libertà di insegnamento viene erroneamente attribuita all’articolo 34 della Costituzione anziché al 33. Un errore che costa punti agli aspiranti, impedendo loro, in taluni casi, di accedere all’orale o comunque danneggiandoli sul fronte del punteggio complessivo.

Icotea