Home Concorsi Concorso straordinario abilitante, tutto ciò che bisogna sapere

Concorso straordinario abilitante, tutto ciò che bisogna sapere

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Scade il 3 luglio alle 23.59 il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione alle prove finalizzate al conseguimento della sola abilitazione nella scuola secondaria di primo e di secondo grado (il bando di concorso è contenuto nel decreto 497 pubblicato su GU n.34 del 28.4.2020).

La seguente scheda si rivolge ai ritardatari e per fugare gli ultimi dubbi a chi ha già prodotto la domanda di partecipazione.

Nelle scorse settimane, la nostra testata ha più volte trattato in modo esauriente questo argomento, dando un valido contributo di supporto tecnico-informativo agli interessati com’è nella sua tradizione.

ICOTEA_19_dentro articolo

Le domande

Si presentano in modalità telematica, previo possesso credenziali SPID o un’utenza valida per l’accesso ai servizi nell’area riservata MIUR ora MI con l’abilitazione specifica al servizio ” Istanze on line (POLIS).
Possono presentare domanda sia i docenti di ruolo di ogni ordine e grado anche senza alcun servizio nella scuola secondaria ( es. i docenti di ruolo della scuola dell’infanzia e della primaria) sia i docenti precari con servizio nella scuola secondaria.
Non si possono presentare domande per accedere alla procedura abilitante per le seguenti classi di concorso: A29, A66, B01, B29, B30, B31 e B33.

Per quante classi di concorso e per quante regioni si può concorrere?
La prova è nazionale ma organizzata a livello regionale, si può partecipare per una sola classe di concorso e per una sola regione.
Per scegliere la classe di concorso, bisogna consultare attentamente la tabella di corrispondenza tra titoli di studio validi e le classi di concorso. Ovviamente allorquando si possono scegliere tra più classi di concorso, consigliamo di scegliere di abilitarsi per la classe di concorso che offre più possibilità d’ insegnamento.

Requisiti
Tre anni di servizio, anche non consecutivi, tra gli anni scolastici 2008/2009 e 2019/20 (anno in corso).
Se si utilizza il corrente anno scolastico al fine del completamento del triennio richiesto, il 2019 è valido solo se il servizio utile è stato svolto entro il 30 giugno 2020, in questo caso alla procedura abilitante si è ammessi con riserva.

Annualità
180 giorni di servizio prestato anche non continuamente in un anno scolastico , un servizio prestato senza soluzione di continuità dal primo febbraio agli scrutini compresi. ( Non interrompono la continuità: le assenze per malattia, le festività da Calendario, i giorni di chiusura della scuola per motivi vari, l’interruzione dell’attività didattica a seguito pandemia Covid 19, ecc…).

Tipologia del servizio
Almeno un’annualita’ deve essere necessariamente prestata nella specifica classe di concorso per cui si concorre (servizio specifico) per acquisire l’abilitazione all’insegnamento.
I docenti di ruolo nella scuola statale di ogni ordine e grado possono invece partecipare alla procedura abilitante anche se non hanno alcun servizio specifico nella classe di concorso per cui si vogliono abilitare.

Servizio solo su sostegno dei docenti precari
I docenti precari con un servizio solo su posto di sostegno nella scuola secondaria e senza un anno di servizio specifico, non possono partecipare alla procedura abilitante.

Validità del servizio
Il servizio è valido se prestato
a) nella scuola statale ( di ruolo e non di ruolo)
b) nella scuola paritaria
c) parte nella scuola statale e parte nella scuola paritaria ( cosiddetto servizio misto)
d) nel sistema di istruzione e formazione professionale purché il relativo servizio sia stato svolto per la tipologia di posto o per gli insegnamenti riconducibili alle classi di concorso di cui all’art.2 del DPR n.19 del 14.O2.2016.

Limitazioni
Non si possono presentare domande per le Regioni Val D’Aosta e Trentino Alto Adige.

Svolgimento della prova riservata abilitante
Probabilmente inizia ad ottobre con la prova scritta , tutto l’iter concorsuale abilitante si concluderà entro l’anno scolastico 2020/21.

Prova scritta
La prova, composta di 60 quesiti a risposta multipla ( 4 risposte ), avrà la durata massima di un’ora.

Punteggio minimo
La prova si supera con 42/60.

Percorso abilitante
Chi supera la prova scritta è collocato in un elenco non graduato e acquisirà l’abilitazione entro l’a.s. 2020/21.
I precari dovranno aver sottoscritto necessariamente nell’anno 2020/21 un contratto a tempo determinato di durata annuale al 30.6 o al 31.8 2021.
I precari e i docenti di ruolo, che non ne siano già in possesso, dovranno conseguire, a proprie spese, entro il 2020/21 24 CFU in discipline psicopedagogiche, metodologiche e didattiche.
Il percorso abilitante si concluderà con il superamento di un prova orale di abilitazione, ai sensi dell’art 1 comma 13 lettera c) del DL 126/2019, la quale sarà disciplinata da un DM.da adottare ai sensi dell’art.17 comma 3 della legge 400/88 che ancora non è stato emanato.

 

 

Le FAQ MI

TUTTO SUL CONCORSO STRAORDINARIO

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK DEDICATO AL CONCORSO STRAORDINARIO (CLICCA QUI)

 

PREPARATI PER IL CONCORSO

Preparazione concorso ordinario inglese