Home Concorsi Concorso STEM, ecco i quadri di riferimento per le prove orali e...

Concorso STEM, ecco i quadri di riferimento per le prove orali e pratiche [PDF]

CONDIVIDI
  • Credion

Mentre gli USR stanno pubblicando gli elenchi dei candidati che hanno superato le prove scritte del concorso STEM e i calendari dei colloqui, il Ministero ha pubblicato i quadri di riferimento per le prove orali e pratiche.

Per le classi di concorso A026 e A041, la prova orale consiste in un colloquio, su un tema predisposto dalla Commissione, che accerti il possesso dei requisiti culturali e professionali correlati al posto specifico ed in una verifica della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese.

Icotea

La prova orale si svolgerà in seduta pubblica con una durata massima di 45 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi, di cui all’art. 20
della Legge 5/02/1992, n. 104, del tempo destinato alla prova.

È così strutturata:

a 1.) progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche e di esempi di
utilizzo pratico delle TIC, secondo quanto previsto dall’allegato A al D.M. n.201/2020

a 2.) accertamento della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di
Riferimento per le lingue.

La prova orale è valutata al massimo 100 punti e superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

QUADRO DI RIFERIMENTO E CRITERI DI VALUTAZIONE CLASSI A026 E A041

Per le classi A020, A027 e A028 ci sarà anche una prova pratica. Infatti, la prova orale consiste in:

a) un colloquio, su un tema predisposto dalla Commissione, che accerti il possesso requisiti culturali e professionali correlati al posto specifico e di una verifica della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese;

b) una prova pratica.

Il colloquio, di cui al punto a) avrà una durata massima di 45 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi, di cui all’art. 20 della Legge
5/02/1992, n. 104, del tempo destinato alla prova ed è così strutturato:

a 1.) progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche e di esempi di utilizzo pratico delle TIC, secondo quanto previsto dall’allegato A al D.M. n.201/2020

a 2.) accertamento della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di
Riferimento per le lingue.

Il colloquio è valutato al massimo 100 punti e superato da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

b) La prova pratica ha la durata di 3 ore.

La Commissione assegna fino ad un massimo di 100 punti. La sufficienza è fissata a 70 punti.

QUADRO DI RIFERIMENTO E CRITERI DI VALUTAZIONE CLASSI A020, A027 E A028

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook