Home Concorsi Concorso straordinario bis, per partecipare 128 euro di spese di segreteria a...

Concorso straordinario bis, per partecipare 128 euro di spese di segreteria a carico dei candidati

CONDIVIDI

Siamo ancora in attesa del bando del nuovo concorso straordinario (la cui prova orale da 30 minuti dovrebbe tenersi entro il 15 giugno 2022) ma già i sindacati, che hanno ricevuto l’informativa da parte del Ministero, sono a conoscenza di alcune interessanti novità: i candidati, per fare istanza di partecipazione, dovranno pagare un contributo di segreteria di 128 euro, a copertura integrale dei costi di svolgimento del concorso, come stabilito dall’articolo 59, comma 9 bis, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, il Sostegni bis che in molti ricordano per l’introduzione delle nuove procedure semplificate di concorso, incentrate sul famoso quiz a risposta multipla.

In pratica, si stabilisce per legge che i costi di una procedura di reclutamento pubblica vadano totalmente a carico delle tasche dei partecipanti.

Icotea

Ma non è la sola criticità.

La discriminazione…

Un’altra questione calda sui cui si solleva la protesta dei sindacati riguarda l’esclusione dalla procedura straordinaria dei docenti assunti da GPS prima fascia: per loro il concorso straordinario bis non è un’opzione. Una discriminazione, secondo la sigla sindacale Flc Cgil, “visto e considerato che alla procedura concorsuale possono partecipare anche i docenti di ruolo e gli assunti al 1° settembre 2022 da GPS prima fascia, in quanto tecnicamente ancora precari”. Ricordiamo infatti che bisogna superare l’anno di prova prima di potere ottenere che un contratto a tempo determinato diventi indeterminato.

Quanto alle altre caratteristiche della procedura concorsuale, a questo link tutti i dettagli.


Preparati al concorso con il webinar Costruire una lezione efficacea cura di Giovanni Morello, in programma dal 20 maggio