Home Precari Concorso straordinario secondaria, 24mila posti: così si affronta la prova

Concorso straordinario secondaria, 24mila posti: così si affronta la prova [VIDEO]

CONDIVIDI

Manca poco per l’emanazione del bando del concorso straordinario per la scuola secondaria. Un concorso atteso per tantissimi docenti con 24mila posti in palio. Bisogna subito prepararsi per superare la prova.

La Tecnica della Scuola Formazione offre ai propri utenti un corso in quattro lezioni a cura del professore Giovanni Morello sulle metodologie didattiche e discipline letterarie.

La sfida a cui è chiamato il candidato è pertanto, innanzitutto, quella di riuscire ad orientarsi nel mare dei contenuti disciplinari, grazie ad una solida e pratica mappa cognitiva generale dell’articolazione logico-concettuale di tali contenuti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Occorrerà pertanto scegliere attentamente e strategicamente un “taglio” da dare al proprio percorso di preparazione alla prova (cosa privilegiare, innanzitutto, per non disperdere tempo ed energie e per non “ingolfare” di elementi secondari la propria mappa cognitiva delle discipline concorsuali).

Inoltre, il candidato dovrà altrettanto bene orientarsi nella rete di conoscenze relative ai metodi di insegnamento, anche qui, badando bene di andare all’essenziale, cioè ai punti nevralgici, effettivamente caratterizzanti, dei metodi affrontati, in particolare della loro applicabilità in relazione ai bisogni formativi generali e/o specifici degli allievi.

Il corso ha una finalità formativo-informativa e una finalità esercitativa e di simulazione-preparazione in relazione alla prova attesa.

Saranno svolti 4 incontri di 3 ore ciascuno per un totale di 12 ore
> Martedì 3 marzo 2020 – dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 6 marzo 2020 – dalle ore 16.00 alle 19.00
> Martedì 10 marzo 2020 – dalle ore 16.00 alle 19.00
> Lunedì 16 marzo 2020 – dalle ore 16.00 alle 19.00

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL CORSO


Concorso scuola secondaria 2020: chi partecipa alla procedura riservata

Come stabilito dal DL 126/2019 potranno partecipare, al concorso docenti 2020 secondaria straordinarioi docenti in possesso dei seguenti requisiti:

  • almeno tre anni di servizio nella scuola secondaria statale (anche su sostegno) dal 2008/2009 al 2018/2019. Chi conclude la terza annualità nel 2019/2020 partecipa con riserva
  • uno dei predetti tre anni deve essere specifico, ossia svolto nella classe di concorso per cui si partecipa.
  • Potranno partecipare, anche se solo ai fini dell’abilitazione, i docenti che hanno maturato il servizio di tre anni nella scuola paritaria. Anche i docenti di ruolo che hanno tre anni comunque prestati, senza un anno specifico sulla classe di concorso, può partecipare ai soli fini abilitativi.

Per i posti di sostegno è necessario avere, oltre ai seguenti requisiti di servizio, la specializzazione sul sostegno.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK DEDICATO AL CONCORSO STRAORDINARIO (CLICCA QUI)

CLICCA QUI per la bozza del bando

TUTTO SUL CONCORSO STRAORDINARIO

CONDIVIDI