Home Archivio storico 1998-2013 Generico Conferenza sull’educazione ambientale

Conferenza sull’educazione ambientale

CONDIVIDI
  • Credion

Durante la Conferenza nazionale dell’Educazione ambientale, promossa dai Ministeri dell’Ambiente e della Pubblica Istruzione e svoltasi a Genova nel mese di aprile, è stato evidenziato che l’esperienza dell’educazione ambientale non deve essere limitata al mondo scolastico ma allargata alla popolazione adulta, al campo della qualificazione professionale e a quello dell’educazione permanente. La promozione di un modello culturale orientato alla sostenibilità dello sviluppo richiede, accanto a scelte politiche ed economiche pertinenti, anche un riposizionamento dei comportamenti e degli stili di vita agevolati da opportuni processi informativi.
E’ stata anche sottolineata l’importanza della diffusione sul territorio nazionale dei Centri di Educazione Ambientale e dei Laboratori Territoriali (attualmente sono attive 70 strutture, collegate tra loro tramite la rete Labnet). Nel quadro complessivo dell’educazione ambientale, il ruolo specifico della scuola resta comunque di grande rilievo; lo scorso anno sono state 350 le iniziative che hanno visto impegnate le scuole nel contesto della "Settimana dell’Educazione Ambientale".
Nell’ambito del programma Infea, collegato al progetto già avviato di realizzazione di un Sistema nazionale per l’informazione e l’educazione ambientale, è stato presentato alla Conferenza di Genova il volume "Verso lo sviluppo sostenibile: impariamo insieme", curato dal Servizio Valutazione Impatto Ambientale del Ministero dell’Ambiente. Il lavoro, di cui è stata realizzata anche una versione in Cd-Rom, vuole essere un catalogo relativo ad esperienze e proposte di educazione ambientale, delle quali sono indicate anche le strutture promotrici.