Home Attualità Conte sulle mascherine, chiedetele ai Dirigenti Scolastici

Conte sulle mascherine, chiedetele ai Dirigenti Scolastici

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Si torna a parlare di mascherine anche in conferenza stampa con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che chiarisce rispetto alle sollecitazioni che arrivano da parte di molti genitori.

Le mascherine

La dichiarazione del Presidente Giuseppe Conte: “Le mascherine sono distribuite dal governo alle scuole, già i quantitativi sono partiti. Tutti gli istituti scolastici avranno a disposizione le mascherine da distribuire agli studenti e alle studentesse, non solo ai docenti e al personale scolastico. Ne distribuiremo 11 milioni al giorno gratutiamente, chiedetele ai Dirigenti Scolastici.”

Le scuole, dunque, o gran parte di esse, hanno già le mascherine, gli alunni che non dovessero riceverle dovranno farne richiesta al Dirigente.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ma quando usarla? Il Presidente all’inizio del suo intervento specifica: la mascherina va portata all’ingresso, all’uscita dalla scuola e in tutte le occasioni di movimento.

I banchi monoposto

Altro punto ricorrente in tema di scuola il distanziamento garantito dai famosi banchi monoposto. Il Presidente ricorda che molti comuni, in ordine di gravità degli effetti epidemiologici, hanno già ricevuto i banchi, in via preferenziale e urgente. Il programma di consegne ha infatti coinvolto per primi Codogno, Bergamo, Brescia e tutti i Comuni messi in ginocchio dall’epidemia. Gli altri comuni saranno riforniti entro ottobre.

La misurazione della temperatura

Ed è la questione riguardante la misurazione della temperatura che scalda particolarmente il Presidente del Consiglio, che invoca il senso civico e di responsabilità dei genitori rispetto a questo impegno quotidiano.

“Siano le famiglie a misurare la temperatura ai propri figli. Qualora lo studente dovesse essere sorpreso con dei sintomi da Covid, verranno allertati i genitori che dovranno contattare il medico di base. Le Asl decideranno se fare o meno il tampone. In caso di tampone positivo, sarà sempre la Asl a scegliere se la classe dovrà andare in quarantena.”

Preparazione concorso ordinario inglese