Home Attualità Coronavirus, pigiama party on line con gli alunni per farli avvicinare al...

Coronavirus, pigiama party on line con gli alunni per farli avvicinare al mito greco

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Un ‘pigiama party’ didattico sul mito greco, ad iniziare da quello di Morfeo, organizzato sulla piattaforma informatica Google Meet per gli alunni della scuola secondaria di primo grado: l’idea di realizzare un approfondimento a distanza con i propri alunni sul dio del sonno è della professoressa Dezia Tallarico, 42 anni, docente di Lettere alle scuole medie Lavinia Fontana di Bologna.

Tutti i venerdì collegati al ‘Meeto’

L’iniziativa sul mito greco, chiamata ‘Meeto’, andrà in scena ogni venerdì alle ore 21.

Venerdì sera, il 20 marzo, hanno partecipato all’incontro 25 alunni iscritti a due classi: sono stati ad ascoltare la docente con interesse e ponendo più di una domanda.

ICOTEA_19_dentro articolo

“In queste notti, da quando è esplosa l’emergenza, tutti facciamo brutti sogni o incubi: chi è – dice la prof Tallarico – che non li fa in un momento così difficile? Dietro quegli incubi c’è Morfeo e quei sogni, quegli incubi, ci stanno raccontando qualcosa di noi in questo momento. Dobbiamo ascoltarli”, sottolinea l’insegnante.

Il mito si allarga

L’idea è piaciuta. Ed ora – scrive ancora ha il Corriere di Bologna -, già si parla di ‘aperiMeeto’: l’appuntamento è anticipato alle 18.45.

La regola di base è sempre la stessa: “Esserci ed esserci in pigiama, insegnante e genitori compresi”, ha detto la prof.

Tutti collegati, per condividere, con un aperitivo sano, un altro mito.

Preparazione concorso ordinario inglese