Home Formazione iniziale Corsi di riconversione sul sostegno in Lombardia: la Bicocca attiverà 272 posti

Corsi di riconversione sul sostegno in Lombardia: la Bicocca attiverà 272 posti

CONDIVIDI

La Consigliera Regionale Paola Macchi del M5S Lombardia, fa sapere che ha ricevuto delucidazioni sull’avvio dei corsi di specializzazione sul sostegno.

In particolare la consigliera lombarda, impegnata da mesi per far sì che in regione Lombardia vengano avviati i corsi destinati al personale docente in esubero, ha ricevuto novità da parte dell’Università Bicocca di Milano.
Infatti, dopo un primo contatto con il Rettore Cristina Messa, che ha dichiarato che l’avvio dei corsi per la Bicocca è previsto per il mese di dicembre 2015, la consigliera penta stellata ha chiesto all’Università di conoscere maggiori dettagli sull’attivazione dei percorsi di formazione.

Icotea

L’Università Bicocca ha comunicato alla consigliera a 5 stelle che presso il proprio ateneo sarà disponibile l’attivazione di 272 posti dei 607 complessivi, i rimanenti 335 posti dovranno essere attivati dall’Università Cattolica di Milano.

La Bicocca ha comunicato altresì alla consigliera lombarda, che l’attivazione di questi 272 posti avverrà in un’unica soluzione, senza scaglionare i docenti in contingenti, e che sarà comunque dato avviso per le iscrizioni dei corsisti sul sito web dell’Università Bicocca di Milano nel corrente mese di novembre 2015.

La consigliera Macchi rende noto che sta sollecitando da tempo anche l’Università Cattolica di Milano, che ad oggi non ha fornito nessuna risposta alla politica regionale in merito agli adempimenti di competenza dell’ateneo necessari all’avvio dei corsi in parola.

Ricordiamo che l’Università Cattolica di Milano, al pari dell’Università Bicocca, un anno fa ha accordato la disponibilità al Miur sottoscrivendo la convenzione per tenere i corsi di specializzazione sul sostegno destinati al personale docente soprannumerario in Lombardia.