Home Archivio storico 1998-2013 Generico Corso di Laurea di Scienze e Tecniche dell’Interculturalità

Corso di Laurea di Scienze e Tecniche dell’Interculturalità

CONDIVIDI
  • Credion
Il Corso di Laurea in Scienze e Tecniche dell’Interculturalita’ è nato a Trieste nel 1997, in risposta all’invito della Comunità Europea a costituire Corsi di Laurea per le nuove professioni concernenti i rapporti culturali, economici e sociali tra l’Italia e l’Europa e i Paesi Extracomunitari.
Le materie insegnate nel Corso e presenti in tutti i curricula, sono riferibili ad ambiti disciplinari molto diversi: dalle discipline informatiche e delle telecomunicazioni, alle discipline linguistiche e della comunicazione, dalla Sociologia al Diritto pubblico e privato, dal diritto comunitario a quello del lavoro, dalla tutela dei diritti umani alle relazioni internazionali; tra le materie di carattere artistico ci sono le storie della letteratura, dell’arte, la musica, il cinema, il teatro, il linguaggio radiotelevisivo. Sono studiate anche la Storia delle religioni, l’antropologia culturale, l’economia aziendale, l’economia dello sviluppo, la cooperazione allo sviluppo, l’ecologia, oltre alle storie, moderne e contemporanee dei vari Paesi.
Si studiano due lingue, una appartenente alle lingue europee e una legata all’area storico-geografico-culturale che si vuole approfondire, in genere lingue slave, tra cui russo, sloveno, croato, serbo, bulgaro, rumeno, albanese,oltre al neogreco, turco, arabo, ebraico, ungherese, yiddish, la lingua e la cultura Rom.
Anche lo studio delle religioni viene valorizzato come documento degli usi e della storia dei vari popoli, e quindi anche come momento di incontro tra le varie culture.
Una delle discipline caratterizzanti il Corso, “inventata” all’Universita’ di Trieste, è la Pedagogia Interculturale, affidata fin dall’inizio del Corso ad una docente di grande esperienza culturale ed organizzativa, la professoressa Carla Barbarella.
 
Per informazioni: