Home Università e Afam Corso di laurea in restauro di strumenti musicali e scientifici

Corso di laurea in restauro di strumenti musicali e scientifici

CONDIVIDI

A Cremona, l’Università di Pavia fa partire la prima laurea quinquennale per diventare restauratori di strumenti musicali e scientifici antichi.

Il corso, della durata di cinque anni, combina “competenze culturali in ambito umanistico e scientifico con lo sviluppo delle abilità manuali”, oltre allo studio “ci vuole talento. In più, il corso sensibilizza gli studenti sui problemi etico e deontologico relativi alla conservazione e al restauro dei beni culturali”, scrive Il Corriere della Sera, e gli “sbocchi professionali non sono legati al solo restauro ma si allargano alla conservazione, alla gestione e alla valorizzazione degli strumenti musicali e di quelli della scienza e della tecnica”.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition carta-docente}

 

Il corso di Cremona prevede solo 5 studenti per anno e per essere ammessi occorre avere un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo equipollente. Bisogna possedere, oltre a una buona abilità manuale,  un’adeguata preparazione in ambito umanistico e scientifico, nonché una conoscenza musicale di base.

In questo corso, dei 300 CFU, Crediti formativi universitari, complessivi, almeno 90 sono da maturare nei laboratori e nei cantieri di restauro.