Home Precari Corso sostegno, disposizioni normative per tirocinanti in gravidanza

Corso sostegno, disposizioni normative per tirocinanti in gravidanza

CONDIVIDI

Nei prossimi giorni via libera alla pubblicazione dei bandi, da parte delle università coinvolte, per la scuola di specializzazione per il sostegno.

Il corso di formazione per il sostegno è un corso volto alla preparazione di docenti con competenze specialistiche in attività educativo-didattiche che promuovono il processo di integrazione degli alunni con disabilità.

Icotea

Ha durata annuale e, una volta concluso, rilascia il diploma di specializzazione per le attività di sostegno.

Disposizioni normative per tirocinanti in gravidanza

Cosa accade se una partecipante al corso sostegno entra in stato di gravidanza e deve effettuare il tirocinio?

L’Università di Bologna ha stabilito, ad esempio, che per le tirocinanti che svolgono il tirocinio presso asili nido e scuole d’infanzia è prevista l’astensione obbligatoria dalle attività di tirocinio dall’inizio della gravidanza fino al settimo mese dopo il parto (art. 7 comma 1 e comma 4 del D.Lgs. 151/01).

Per le tirocinanti in stato di gravidanza che svolgono il tirocinio presso scuole primarie e secondarie di I grado:

  • in caso di rischio biologico, è prevista l’astensione obbligatoria dalle attività di tirocinio, pre-parto e post-parto per tutta la durata dell’epidemia nella scuola;
  • nel caso particolare degli insegnanti di sostegno, oltre a quanto previsto nel punto a), se sussiste un rischio specifico, rappresentato da reazioni aggressive da parte dell’utente è prevista l’astensione obbligatoria pre-parto ed in presenza di un rischio di sollevamento bambini anche post-parto, da valutare caso per caso (art. 7 comma 1  e comma 4 del D.Lgs. 151/01.

A prescindere dal grado di scuola in cui si effettua il tirocinio, tutte le studentesse sono tenute ad astenersi nei seguenti periodi:

  • congedo obbligatorio per maternità;
  • gravidanza a rischio;
  • aspettativa facoltativa (ulteriori sei mesi, trascorso il periodo di congedo obbligatorio per maternità).

I link per singola università

Le prove di accesso e le modalità di espletamento delle stesse saranno disciplinate dai bandi emanati da ciascun Ateneo.

Per l’iscrizione concreta al test preliminare di accesso bisognerà pertanto attendere il bando emanato dalla singola Università.

I bandi inerenti alla prova concorsuale e le relative informazioni saranno pubblicati sul nostro sito non appena resi noti.

Si consiglia di consultare la presente pagina (con i relativi links) per rimanere aggiornati su modalità e tempistiche relative all’iscrizione al test di ammissione.

Università dell’Aquila

Università della Basilicata-Potenza

Università della Calabria

Università Mediterranea di Reggio Calabria

Università Suor Orsola Benincasa

Università di Salerno

Università di Bologna

Università di Modena

Università di Udine

Università di Roma – Unint

Lumsa 

Università di Roma Tre

Università Europea di Roma

Istituto Scienze Motorie Roma

Università di Roma – Tor Vergata

Tuscia

Cassino – Lazio Meridionale

Università di Genova

Università di Bergamo

Università di Milano Bicocca

Università Cattolica Sacro Cuore

Università di Macerata

Università di Urbino

Università di Campobasso

Università di Torino

Università di Bari

Università di Foggia

Università del Salento

Università di Cagliari

Università di Sassari

Università di Catania

Università di Kore – Enna

Università di Messina

Università di Palermo

Università di Firenze

Università di Pisa

Università di Trento

Università di Perugia

Università di Verona

Università di Padova