Home Archivio storico 1998-2013 Generico Cortisonici: rassegna di cortometraggi a Varese

Cortisonici: rassegna di cortometraggi a Varese

CONDIVIDI
  • GUERINI

Si tratta di "Cortisonici 2005", seconda attesissima edizione della rassegna di cortometraggi organizzata dall’associazione culturale Filmstudio90 e dal gruppo Ronzinanti con il patrocinio della provincia di Varese e dell’Università degli Studi dell’Insubria. La manifestazione, distribuita in 3 giornate con chiusura prevista per domani sera, si prefigge innanzitutto di offrire uno spazio e un’occasione di confronto per tutti coloro – professionisti e no – che intendono cimentarsi nell’esplorazione del linguaggio cinematografico attraverso la scelta innovativa del cortometraggio, genere minore ricco di potenzialità espressive ancora inesplorate che solo negli ultimi anni assurge a dignità artistica autonoma.
I minifilm in concorso – 16 corti a tema libero provenienti da tutte le parti d’Italia e del mondo – saranno proiettati questa sera, venerdì 25, nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria (via Ravasi, 2; Varese) e presentati dagli stessi autori nonché da coloro che hanno contribuito alla realizzazione dei lavori. Alle 16 opere si affiancano – nel corso dei pomeriggi del 24, 25 e 26 febbraio – anche i 123 corti non selezionati per la gara ma ritenuti dalla giuria ugualmente validi per qualità tecnica e originalità di idee.
Inoltre, novità assoluta di questa 2° edizione della rassegna è l’inserimento di "Cortisonici Ragazzi", sezione riservata alle scuole e ai progetti educativi extra-scolastici rivolti ai minori. Per una precisa scelta dell’organizzazione – come ha ribadito in apertura Giulio Rossini, direttore responsabile di Filmstudio90 – obiettivo primario da quest’anno in poi sarà quello di incentivare la collaborazione con scuole secondarie e associazioni culturali al fine di avvicinare le giovani generazioni all’affascinante mondo del cinema e all’uso dell’audiovisivo come strumento comunicativo primario nel nostro tempo. Ben 13 i lavori selezionati, provenienti da svariate regioni d’Italia – da Busto Arsizio a Roma a Siracusa – che offrono spunti di riflessione su tematiche giovanili e ambientaliste, ma anche sui temi ben più drammatici della Shoah e della violenza sulla donna.
Si attende per sabato 26 dalle ore 21, nuovamente nella sede varesina del cineclub Filmstudio90, la premiazione finale delle opere migliori con relativa proiezione dei cortometraggi vincitori e successiva "festa cortisonica" al locale etnico "Le Bogolan" di Casbeno (via Milazzo, 8; Varese).

Per ulteriori informazioni:
Stefania Villa
Ufficio Stampa CORTISONICI 2005
Tel. 02-48517220
335-477351

Icotea