Home Attualità Covid, ritorno a scuola per tutti il prima possibile, Azzolina sta con...

Covid, ritorno a scuola per tutti il prima possibile, Azzolina sta con Miozzo (Cts)

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Le considerazioni del coordinatore del Cts Agostino Miozzo circa la necessità che i ragazzi tornino a scuola quanto prima, come abbiamo già raccontato, sono state rilanciate dalla Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che sui suoi profili social riporta il brano dell’esperto:

“Come Cts abbiamo raccomandato di prevedere un ritorno alla scuola in presenza prima possibile per tutti i ragazzi, senza distinzione.”

La ragione pratica

Motivazioni molto ben argomentate, quelle di Miozzo, che afferma:

ICOTEA_19_dentro articolo

“La DaD è uno strumento di eccezionale utilità da utilizzare in situazioni di vera emergenza e soprattutto per periodi limitati. La chiusura delle scuole senza divieto di spostamento comporta la possibilità reale che i ragazzi nel tempo libero dalla scuola si incontrino nei locali pubblici, nei centri commerciali, nelle case private dove si ritrovano a gruppi senza alcun controllo o mediazione.”

La ragione pedagogica

Una ragione fortemente pratica cui le fa da controcanto l’argomentazione pedagogica: “La scuola è comunque un ambiente protetto, controllato, dove insegnanti e personale obbligano i ragazzi al rispetto di severe regole comportamentali e dove oltre l’obbligo c’è il momento educativo, pedagogico; dove il tuo insegnante ti rende consapevole del momento, partecipa ai suoi ragazzi le proprie percezioni, condivide emozioni e indicazioni utili a comprendere come loro possono essere un pericolo per i loro cari, genitori o nonni che siano.”

Questi i principali passaggi condivisi dalla Ministra Azzolina, a ribadire il concetto più volte espresso, anche nell’appuntamento di domenica con gli Stati Generali del M5S: la scuola resti aperta o sia comunque l’ultima a chiudere.

Preparazione concorso ordinario inglese