Home Attualità Covid scuola, negli Usa record di contagi fra i bambini. A Los...

Covid scuola, negli Usa record di contagi fra i bambini. A Los Angeles obbligo del vaccino dai 12 anni

CONDIVIDI
  • Credion

La variante Delta del virus continua a far paura alla popolazione di tutto il mondo. Quello che sta accadendo negli Stati Uniti preoccupa non poco. Qui ad essere maggiormente contagiata è la fascia più bassa, quella dei bambini.

I numeri parlano di 160mila nuovi casi al giorno, e dall’arrivo del Covid i bambini colpiti sono stati circa 5 milioni. Un numero che è aumentato in estate, segno che la colpa non è solo attribuibile alla scuola. Un bambino su sei si è contagiato nell’ultimo mese e un quarto dei nuovi positivi negli Usa è minorenne.

Un dato che può essere letto anche col fatto che nelle altre classi di età i vaccinati crescono. I ricoveri dei bambini sono più alti negli stati in cui ci si vaccina di meno o dove non si tiene la mascherina in classe. Ma su quest’ultimo aspetto si continua a dibattere anche con ricorsi giudiziari.

La probabilità che un bambino muoia di Covid resta bassa anche con la variante Delta, ma ci sono pochi dubbi sul fatto che in classe ci si possa contagiare.

Per questo Los Angeles ha imposto l’obbligo di vaccino anche agli studenti sopra i 12 anni. Si tratta del primo grande distretto scolastico americano (oltre 450mila alunni) ad approvare questa misura (all’unanimità).