Home Sicurezza ed edilizia scolastica Crolla il solaio di una scuola in costruzione

Crolla il solaio di una scuola in costruzione

CONDIVIDI

Fortunatamente, nessuno degli operai presenti nel cantiere è rimasto ferito. Secondo le notizie riportate da un sito web locale, poco prima che una parte del solaio in legno cedesse, i muratori avevano effettuato sul tetto una gettata di cemento. Sul posto è intervenuta la Polizia Locale di Fiumicino, che ha preso atto dell’accaduto. Il sindaco di Fiumicino ha emesso anche un’ordinanza che dispone il blocco cautelativo delle attività nel cantiere.

L’ordinanza avrà come termine il 28 febbraio, sarà comunque prorogabile per uguale termine se permarrà il pericolo per la pubblica incolumità e non saranno rimosse le cause del crollo e accertate tutte le responsabilità. Si ricorda che nell’anno scolastico 2013/2014 sono state sfiorate 36 tragedie a causa dei crolli di solai, controsoffitti e distacchi di intonaco. I maggiori motivi di pericolo che studenti, insegnanti e personale Ata vivono ogni giorno all’interno delle loro scuole sono da rintracciare nella presenza di lesioni strutturali, nel rischio sismico e/o idrogeologico, nella manutenzione carente e nella presenza di barriere architettoniche. L’episodio di Fiumicino però ha dell’incredibile.

Icotea