Home Alunni Cyberbullismo, 300 casi nel 2014

Cyberbullismo, 300 casi nel 2014

CONDIVIDI
  • Credion

Nel dettaglio: 30 i minorenni denunciati all’Autorità Giudiziaria per aver diffuso immagini pedopornografiche sul web, 419 persone denunciate e 37 arrestate per aver cercato, detenuto, scambiato in rete immagini di abusi sessuali su minori, 1745 i siti pedopornografici oscurati e inseriti nella black list, 18.450 i siti monitorati nel 2014: questi i numeri che descrivono la faccia oscura del web in Italia.

Ma Internet è un’opportunità globale a cui oggi non si può rinunciare, piuttosto occorre cercare risposte più efficaci per tutelare i bambini e i ragazzi che usano la rete dal rischio di abusi on-line. Con un evento in programma domani presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, la Polizia Postale e delle Comunicazioni coglie l’opportunità offerta dal semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, per condividere con i partner del pubblico e del privato sociale, italiani ed internazionali, istituzionali ed aziendali, una riflessione comune sulle migliori strategie congiunte di protezione dei minori on-line.

Icotea