Home Attualità Dati Covid, 11 mila positivi. Musumeci: se cala il contagio, anche le...

Dati Covid, 11 mila positivi. Musumeci: se cala il contagio, anche le superiori torneranno in presenza

CONDIVIDI

Dati Covid del 31 gennaio: altri 11.252 contagi, a fronte di 213.364 tamponi. In calo i decessi: 237.

Cobas

Intanto dal report di monitoraggio dell’ISS viene offerto questo quadro della situazione epidemiologica del Paese:

Icotea

La situazione complessiva, sia in termini di incidenza che di impatto sui servizi assistenziali, mostra lievi segnali di miglioramento, nonostante una fase prolungata ed estesa di interventi di mitigazione in gran parte del territorio.

Le aree di rischio nel Paese

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 1 febbraio. In area arancione le Regioni Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano.

Ecco a mo’ di riepilogo la situazione complessiva del Paese:

  • area gialla: Abruzzo, Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto
  • area arancione: Provincia Autonoma di Bolzano, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria.
  • area rossa: nessuna Regione

Scuola

Le scuole superiori tornano in classe l’1 febbraio in tutte le regioni, ormai, tranne che in Sicilia, dove il rientro in classe è slittato all’8 febbraio.

“Sul fronte scolastico stiamo riaprendo lentamente. Giorno 1 potranno tornare in classe le seconde e terze medie. Se continua a calare il contagio anche per le scuole superiori si potrà tornare in presenza il lunedì successivo. Processo graduale improntato alla prudenza. Tra tesi e opinioni divergenti, dobbiamo procedere con prudenza.” Così il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci.

Dovrebbero essere circa un milione gli studenti delle sette regioni che ancora mantenevano la DaD al 100% e che l’1 febbraio torneranno alla scuola in presenza. Le regioni coinvolte: Friuli Venezia Giulia, Calabria, Basilicata, Veneto, Sardegna, Campania e Puglia.

Il bollettino del 31 gennaio

  • Nuovi positivi: 11.252
  • Decessi: 237
  • Tamponi: 213.364
  • Terapia intensiva: 2.215
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 97
  • Totale casi: 2.553.032

LEGGI ANCHE