Home Politica scolastica Decreto buona scuola, Chimienti: nessuno sa niente

Decreto buona scuola, Chimienti: nessuno sa niente

CONDIVIDI

Buio assoluto su quanto verrà presentato dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, domenica 22 febbraio, a Roma nel corso della manifestazione “La scuola che cambia, cambia l’Italia”.

Nessuno sa nulla sui decreti” secondo Silvia Chimienti, deputata del Movimento 5 Stelle. “Questo dimostra la volontà di chiudersi a riccio e di negare il dibattito all’interno della società e del Parlamento“.

Icotea

Alla domanda dove verranno reperiti i soldi per le assunzioni in ruolo dei 150mila precari, la Chimienti risponde durante l’intervista a GildaTv: “le risorse verranno tolte alla scuola stessa, al Fis, agli scatti stipendiali, al personale Ata“.

Il 18 febbraio il M5S presenterà una proposta al ministro Giannini in modo che tutti i precari delle graduatorie ad esaurimento e delle graduatorie di istituto “pluriabilitati, pluritestati vengano assunti perché è un loro diritto“. 

Intervista a Silvia Chimienti (M5S)

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/PuGgwJcpkok” frameborder=”0″ allowfullscreen ]