Home Attualità Decreto Sostegni ter, quali misure per la scuola? Ffp2 gratuite solo per...

Decreto Sostegni ter, quali misure per la scuola? Ffp2 gratuite solo per 35 giorni

CONDIVIDI

Dopo il Sostegni bis, che è intervenuto massicciamente sulla scuola, dalle forniture contro il Covid alle nuove procedure concorsuali, in questi giorni è in discussione al Senato, in Commissione Bilancio, l’esame del ddl di conversione del decreto-legge n. 4/2022, il cosiddetto Sostegni ter, su sostegno a imprese e operatori economici, lavoro, salute e servizi territoriali, per emergenza Covid-19, e per contenimento degli effetti degli aumenti di prezzo nel settore elettrico.

Misure scuola: mascherine e test antigenici gratuiti

Al titolo IV, articolo 19: mascherine Ffp2

Il comma 1, al fine di assicurare la fornitura di mascherine di tipo FFP2 a favore degli alunni e del personale scolastico in regime di autosorveglianza di cui all’articolo 4 del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1, sulla base di un’attestazione della scuola, prevede che le farmacie e gli altri rivenditori autorizzati che hanno aderito al protocollo d’intesa forniscano tempestivamente le suddette mascherine alle medesime istituzioni scolastiche.

Icotea

La relazione tecnica relativa a questo comma, che esplicita i numeri di mascherine necessari al fabbisogno scolastico di alunni e personale in regime di autosorveglianza, per un totale di 35 giorni, dispone un costo complessivo massimo pari a 45.225.144,56 € così ripartiti:

  • Totale alunni (scuola secondaria I e II grado – statale e paritarie): 4.309.838
  • Totale personale docente (statale): 775.867
  • Totale personale ATA (statale): 204.526

Previsione:
Alunni coinvolti in percentuale: 35%
Personale docente coinvolto in percentuale: 25%
Personale ATA coinvolto in percentuale: 10%
Costo unitario della mascherina FFP2: 0,75 euro
Numero di giorni di servizio: 35

Prezzo calmierato fino al 31 marzo

La stessa relazione tecnica rileva un nodo del provvedimento: si osserva che la fornitura a prezzo calmierato è prevista, ai sensi dell’articolo 3 del decreto legge n. 229/202131, solo fino al 31 marzo 2022 mentre invece la norma che impone l’utilizzo di dispositivi FFP2 ha carattere permanente, non essendo previsto un termine (articolo 4 del decreto-legge n. 1/2022).

Al titolo IV, articolo 30: test antigenici

L’articolo 30 è relativo (fino al 28 febbraio) all’esecuzione gratuita di test antigenici rapidi per la rilevazione di antigene SARS-CoV-2 di cui all’articolo 5 del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1, misura che estende l’esecuzione gratuita di test antigenici rapidi, già prevista per gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, alla popolazione scolastica delle scuole primarie (materne ed elementari) e per la quale il relativo fondo si incrementa di 19,2 milioni di euro per l’anno 2022.