Home Attualità Didattica a distanza, uomo fa irruzione durante la lezione e compie atti...

Didattica a distanza, uomo fa irruzione durante la lezione e compie atti osceni

CONDIVIDI
  • Credion

Una brutta storia avvenuta in Puglia. Un uomo ha fatto irruzione durante una videolezione di alcuni bambini di scuola elementare ed ha iniziato a masturbarsi sotto gli occhi attoniti dei piccoli alunni e degli insegnanti.

La dirigente scolastica ha presentato formale denuncia alla Polizia Postale e la Procura ha aperto un fascicolo per atti sessuali aggravati dalla presenza di minori e accesso abusivo a un sistema informatico.

Icotea
Come racconta il Quotidiano di Puglia, gli agenti stanno cercando di risalire all’identità dell’uomo. L’applicazione utilizzata per le lezioni permette le videolezioni e l’assegnazione dei compiti in remoto e per accedervi è necessario l’invito attraverso un link inviato dal docente. Lo sconosciuto potrebbe dunque aver avuto un link da qualcuno ed essersi inserito per poi procedere con atti sessuali di autoerotismo.