Home Precari Diploma magistrale: decide l’Adunanza plenaria

Diploma magistrale: decide l’Adunanza plenaria

CONDIVIDI

È finalmente giunto il momento della tanto attesa udienza innanzi l’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato che deciderà le sorti di migliaia di docenti muniti di

Mercoledì 15 novembre, in mattinata, innanzi al massimo consesso della Giustizia Amministrativa, una folta schiera di avvocati (Alterio, Americo, Barsanti, Bonetti, Caudullo, Cundari, De Michele, Delia, Galleano, Miceli, Spataro, Zampieri) sosterranno le sorti delle migliaia di docenti diplomati.

In particolare, come si evince dalla relazione depositata dal Miur in esecuzione dell’ordinanza istruttoria del Consiglio di Stato, emessa in esito all’udienza dell’aprile 2016, i soggetti potenzialmente interessati sarebbero circa 181.426.

In mezzo alla notizia

Sono i diplomati magistrale inseriti nella II fascia delle graduatorie di istituto in virtù del possesso di detto titolo di studio (dato riferito al mese di agosto 2016).

A cui si aggiungono i docenti precari già inseriti in Gae, in virtù di provvedimenti giurisdizionali del Giudice amministrativo sarebbero circa 5.473 (dato sempre riferito al mese di agosto 2016).

Si tratta a ben vedere di numeri stratosferici che la dicono tutta sull’entità del fenomeno e sulla delicatezza della decisione che dovrà assumere il Consiglio di Stato.