Home Archivio storico 1998-2013 Generico Dirigenti scolastici: accordo sulla retribuzione di risultato

Dirigenti scolastici: accordo sulla retribuzione di risultato

CONDIVIDI


Preso atto che la Corte dei Conti ha concesso il visto di compatibilità sull’ipotesi relativa alla retribuzione di risultato da assegnare ai dirigenti scolastici, il 30 maggio al Miur è stato sottoscritto l’accordo.
Il testo, identico all’ipotesi di accordo firmata il 21 dicembre scorso (con l’unica aggiunta della citazione della verifica della Corte dei Conti), stabilisce che per l’anno scolastico 2004/2005, in considerazione della non conclusione della procedura sperimentale di valutazione Sivadis, la retribuzione di risultato viene erogata a ciascun dirigente scolastico, fermo restando quanto stabilito dall’art. 4, comma 4 del Contratto integrativo nazionale del 23/9/2002, nella misura del 20% del valore annuo della retribuzione di posizione in atto percepita, salvo casi di acclarata responsabilità formalizzata in atti o di assunzioni di provvedimenti contemplati all’art. 27, commi 8 e seguenti del C.C.N.L. dell’1/3/2002.

A margine dell’incontro per la stipula del contratto integrativo regionale sulla retribuzione di risultato, il Miur, in merito al concorso ordinario per dirigenti scolastici ha reso noto di aver dato indicazione agli Uffici scolatici regionali di procedere alle prove scritte nel mese di settembre, dopo la pubblicazione delle graduatorie degli ammessi da parte di tutte le Regioni.

Icotea